Italian English Pneumatic Systems   |   Rocket Systems

Caso di azionamento n. 117
  • Autore: Fabio Marchesi
  • Data: 22-04-2006
  • Luogo: Monte Arera
  • Dispositivo: Cylindricone
  • Velivolo: parapendio
 
Le parole dell'autore
.. finisco sul lato sottovento .. dopo una serie di chiusure, frontali, asimmetriche e twist riaperti, la vela a quota 1728 parte in violentissima rotazione determinata da una asimmetrica incravattata. Perdo 100 mt in 5 sec ( media -20 m/sec, ma negli ultimi giri era ben sopra i -25 m/sec) realizzo che la situazione irrecuperabile, non tento lo stallo perch sono sul fianco della montagna e quindi la quota utile molto relativa, la zona ripidissima con alternanza di costoni di roccia e canaloni. Quindi sparo il cilindrycone. Lo sforzo della maniglia morbida e OK. . Ho come un'attimo in cui non succede nulla e istintivamente porto la mano sull'imboccatura del cilindro ma gi fuori e tutto rallenta . ..."atterro", senza riportare alcun danno fisico. Sono a 1343 mt e ho percorso gli ultimi 150 mt a -6.6 m/sec . Dopo stato un calvario di 4 ore. . . .Sono certo che il cilindrycone e la decisione di spararlo mi abbia salvato la vita
 

Copyright 2005 COMELLI srl. All rights reserved.
COMELLI srl - Strada Montanara, 101/d 43124 PARMA Italy - Tel. e Fax 0521.968650 - Email: giordano@comellisrl.com